I contenuti digitali: tecnologie, diritti e libertà by Nicola Lucchi

By Nicola Lucchi

L’industria dei contenuti sta da qualche anno affrontando una seconda "rivoluzione Gutenberg". Il crescente sviluppo delle moderne tecnologie ha prodotto situazioni giuridiche del tutto nuove, nonché fenomeni degenerativi legati alla pervasivit� del digitale. according to venire incontro alle nuove forme di domanda dei consumatori in un ambiente ridisegnato dalle nuove tecnologie, l’informazione e los angeles conoscenza stanno reinventando se stesse ed i loro modelli di enterprise. L’analisi svolta nel presente quantity cerca di mettere a fuoco ciò che da più parti sembra essere al centro del dibattito in questo nuovo ambiente digitale, ovvero il principio cardine della remunerazione according to il lavoro creativo. Si tratta, infatti, di comprendere se le nuove forme di distribuzione dei contenuti portino nuove opportunit� oppure minore libert� .

Il punto di equilibrio sembra, tuttavia, ancora lontano. Da una parte, i "mercanti di contenuti", che faticano advert adeguarsi all’inevitabile cambiamento. Dall’altra, le istituzioni che avrebbero il dovere di trovare soluzioni originali in line with problemi globali del tutto nuovi. In mezzo, i consumatori, sempre più determinati nel a long way rispettare i propri diritti. Potranno dunque i governi assicurare un futuro ai contenuti digitali? Il quantity propone un’analisi critica sugli attuali criteri di distribuzione dei contenuti e gli emergenti problemi according to gli utenti finali, utilizzando, come spettro, le direttrici che dovrebbero orientare le nuove regole del gioco: diritti, tecnologie e libert� .

Show description

Read Online or Download I contenuti digitali: tecnologie, diritti e libertà PDF

Similar history & culture books

Cognitively Informed Systems: Utilizing Practical Approaches to Enrich Information Presentation and Transfer

As technology advances, increasingly more emphasis is being put on the human person of the computer-based approach. rather than people studying tips on how to engage with those platforms, the structures needs to the best way to engage with people. Cognitively trained structures: using sensible methods to counterpoint details Presentation and move covers all of the major parts of concentration of cognitive technological know-how learn which can effect the layout of computer-based platforms.

The global cybercrime industry: economic, institutional and strategic perspectives

This e-book is set the worldwide cybercrime undefined, which in line with a few estimates, is a US$1 trillion and is turning out to be quickly. It examines monetary and institutional procedures within the cybercrime undefined, presents insights into the entrepreneurial point of organisations engaged in cyber-criminal actions, takes a detailed examine cybercrime enterprise types, explains the worldwide version within the trend of cybercrimes and seeks to appreciate threats and countermeasures taken via key actors during this undefined.

Free for All: How LINUX and the Free Software Movement Undercut the High-Tech Titans

Linux:Poised for global Domination? A revolution is sweeping the software program international -- one who threatens to tug even the potent Microsoft company from its throne. invoice Gates and his company's rule over the software program via their tight keep an eye on of Microsoft home windows is dealing with their largest problem ever -- a brand new competitor that can not be got, coopted, or manipulated with any of the normal instruments of company energy.

Medienrecht

Das Lehrbuch stellt das Medienrecht als ein Rechtsgebiet dar, das die Ordnung des Massenkommunikationswesens medienübergreifend regelt. Medienrecht findet sich in Deutschland nicht in einem einzelnen Kodex, sondern ist verstreut in einer Vielzahl von Regeln unterschiedlicher Herkunft aus den Fachsäulen des Zivil- und öffentlichen Rechts.

Extra resources for I contenuti digitali: tecnologie, diritti e libertà

Sample text

8. Cfr. Gustavo Ghidini, Intellectual Property & Competion Law: the Innovation Nexus, Cheltenham, 2006, p. 25. Per una ricostruzione storica sui privilegi d’invenzione si veda Remo Franceschelli, Trattato di Diritto Industriale, Vol. 285 e ss. 96 Proprio per questo motivo, il brevetto prevede una protezione per l’invenzione limitata nel tempo ed utile alla sua commercializzazione. Il privilegio derivante dal brevetto può inoltre essere ceduto a terzi sotto forma di licenza. La seconda categoria di proprietà intellettuale è rappresentata dal diritto d’autore ed ha ad oggetto opere letterarie, musicali ed artistiche frutto della creatività e dell’ingegno di uno o più autori.

V, Roma, 1949, 585-586. Ubertazzi, voce Diritto d’Autore, cit, p. 369 e ss. Ibidem. 132 Sebbene tali sistemi siano sempre stati considerati molto diversi tanto da imporsi l’uno sull’altro,133 sia nei sistemi di common law che in quelli di civil law, per protezione della proprietà intellettuale si intende un complesso di azioni regolate da leggi rivolte a garantire la paternità ed i diritti di sfruttamento delle creazioni dell’ingegno. In particolare, il diritto d’autore è un diritto concesso all’autore di un’opera per garantirgli un interesse economico, ma anche per tutelare il lavoro da quegli usi che potrebbero essere pregiudizievoli al suo interesse generale.

15, 1994, Marrakech Agreement Establishing the World Trade Organization, Annex 1C, Legal Instruments-Results of the Uruguay Round vol. 31, art. M 81, 86 (1994) (in seguito: Accordo TRIPS). Per tale traduzione dell’art. 9 si veda Ministero del Commercio con l’Estero, L’Uruguay Round. Documentazione: Trattato di Marrakech, Roma, 2004, p. 319 e ss. Così Maurizio Borghi, Il Diritto d’Autore tra Regime Proprietrario e “Interesse Pubblico”, in Maria Lillà Montagnani e Maurizio Borghi (a cura di), Proprietà Digitale: Diritti d’Autore, nuove Tecnologie e Digital Rights Management, Milano, 2006, p.

Download PDF sample

Rated 4.26 of 5 – based on 29 votes